Cos’è la pescaturismo

Pescatour

La pescaturismo è una nuova offerta turistica che arriva dal mondo della pesca: si rivolge a tutti coloro che amano il mare e le specie che lo abitano e che sono affascinati dalla possibilità di salire a bordo di una vera imbarcazione da pesca per entrare in contatto con il Pescatore, unico depositario di un antico mestiere che racchiude tradizioni e cultura.

“Fare pescaturismo” significa osservare e partecipare attivamente alle attività di pesca professionale; svolgere pratiche di attività sportiva; sviluppare iniziative turistico-ricreative finalizzate sia alla conoscenza dell’ambiente costiero, sia alla promozione della cultura del mare e della pesca; partecipare all’attività di ristorazione a bordo oppure a terra. Pescaturismo è un mix di avventura, ecoturismo sostenibile, scoperta di un ambiente naturale, scoperta dei prodotti della pesca e dell’agroalimentare locale, un servizio turistico che offre la possibilità di stare a contatto con la natura.

Questa nuova attività, rappresenta una reale risorsa per il pescatore e per l’intero territorio a patto che venga pianificata e attuata tutelando i valori ambientali, culturali e sociali del luogo dove si pratica; il suo svolgimento deve avvenire all’insegna della qualità che deve essere il carattere distintivo e strategico dell’offerta turistica.

La qualità nella gestione dell’attività di pescaturismo la si può ricercare nell’accoglienza, nella ristorazione, nella divulgazione delle conoscenze. La pescaturismo risponde a tutta una serie di esigenze definite nella Carta Europea in termini di protezione ambientale, di valorizzazione della figura umana, di custodia della cultura, di promozione dei prodotti, di trasmissione delle conoscenze, di integrazione del reddito.

Attraverso il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati, la creazione di pacchetti integrati che valorizzino le peculiarità locali si può auspicare ad una repentina crescita del settore sia a livello nazionale che internazionale.